Roma. Dopo inchiesta Report si dimette il capo dei Vigili Urbani

Date:

Share post:

AgenPress – Si è dimesso il comandante dei vigili urbani di Roma Stefano Napoli. La notizia è riportata da Repubblica. it che pubblica la lettera di dimissioni alla sindaca. Dietro alle dimissioni del comandante, spiega il quotidiano, l’inchiesta di Report su alcuni episodi legati ad esponenti del corpo della polizia locale di Roma e l’indagine della procura sulla registrazione pervenuta a piazzale Clodio di un momento di intimità tra due vigili in un auto di servizio. Il servizio della trasmissione condotta da Sigfrido Ranucci, firmato da Daniele Autieri, aveva fatto luce su alcuni comportamenti censurabili, tra cui diversi casi di corruzione e addirittura commistioni con la criminalità organizzata, da parte di componenti della Polizia locale capitolina, avvenuti in particolare nel periodo fra il 2009 e il 2015. Il giorno successivo alla trasmissione  nel corso di una riunione con la Sindaca, a Napoli sarebbe stato chiesto di predisporre una immediata rotazione del personale del I Gruppo dei vigili urbani, ossia del personale che si occupa dell’area del centro storico, che sarebbe la più coinvolta dalle accuse. Il  capo dei Vigili nella missiva inviata alla sindaca avrebbe motivato la scelta di lasciare l’incarico dopo aver dovuto constatare “la mortificante assenza del benché minimo cenno di vicinanza alla mia persona e al mio ruolo” da parte del Campidoglio. Una situazione insostenibile di fronte alla quale Napoli ha scelto di fare un passo indietro. Ora si aprono nuovi scenari per la guida della municipale. I Tutto è nato nel pomeriggio di ieri quando Napoli ha chiesto un incontro urgente alla sindaca. Il Comandante avrebbe chiesto rassicurazioni sul suo futuro e avrebbe chiesto al Campidoglio di mettere per iscritto il provvedimento che di fatto innescava un turnover per 30 agenti del Centro Storico. Napoli si lamentava “di aver appreso la notizia solo dai giornali” e di non essersi sentito tutelato dopo l’attacco del servizio di Report. ]]>

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

“Ti mangiamo il cuore”. Le donne in piazza contro Giorgia Meloni. “Preparati a tremare, siamo libere di lottare”

AgenPress – Un grande striscione con scritto “Fascista Meloni noi ti farem la guerra” e “Ti mangiamo...

Roma. Violenza sulle donne: uno al mese registrato nel 2022 al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni

Nel 2020, anno del lockdown, i casi di aggressione e di incidenti domestici contro le donne di età...

Anzio e Nettuno sciolti per mafia, Tirrito: “La politica faccia una riflessione seria su chi mette nelle liste elettorali”

AgenPress. “Lo abbiamo detto in tempi non sospetti, lo ribadiamo oggi che i consigli comunali di Anzio...

Maltempo. Nella notte 80 interventi vigili fuoco a Roma. Allagamenti nella zona dell’ Idroscalo di Ostia

AgenPress – Nella notte sono stati effettuati circa 80 interventi dalle squadre dei Vigili del Fuoco a...