Assalto sede Cgil. Landini, lo Stato deve reagire. Solidarietà da Silvio Berlusconi: violenza inaccettabile

Date:

Share post:

AgenPress –  Il Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi ha appena parlato con il leader della Cgil Maurizio Landini per  manifestare a lui e a tutto il sindacato vicinanza e solidarietà per l’inaccettabile violenza che nulla a che fare con la politica e con la democrazia. E proprio lo stesso Landini afferma di essere “in una fase di lucidità: lo Stato deve reagire, vengano arrestati, paghino per quello che hanno fatto e venga applicata la nostra Costituzione” antifascista, non è il momento della rabbia ribadisce ma è “il momento di ascoltare e dare voce ai bisogni di questo Paese. Bisogna saper unire il Paese”. Anche nei primi momenti non c’è stata rabbia ma la voglia “di reagire a un assalto premeditato fascista, di gruppi organizzati. “Insieme a Cisl e Uil abbiamo immediatamente capito che bisognava rispondere, è stata un’offesa alla nostra Costituzione, hanno violentato i diritti e il mondo del lavoro. Abbiamo subito capito che bisognava reagire e mobilitarci, guardare avanti e capire come ricostruire questo Paese”. ]]>

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Sanità, UGL: “Nei pronto soccorso del Lazio clima da far west. Non restare inermi di fronte alla violenza”

AgenPress. “Quello che si respira all’interno dei Pronto Soccorso degli ospedali del Lazio è un autentico clima...

Infezioni ricorrenti: al Bambino Gesù open day con visite e consulenze gratuite su prenotazione

Sabato 4 febbraio presso la sede di San Paolo, gli specialisti dell’Ospedale saranno a disposizione dei genitori...

Roma. Incidente, muoiono 5 ragazzi, un ferito. Procura di Tivoli apre un fascicolo

AgenPress –  La Procura di Tivoli ha avviato un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, in relazione...

Roma. Auto si ribalta più volte con sei ragazzi a bordo: cinque morti (tra i 21 e i 17 anni) ed un ferito

AgenPress – Cinque ragazzi sono morti dopo che l’auto sulla quale viaggiavano si è ribaltata più volte. Il sesto, rimasto ferito,...