G20. Gentiloni, è una tappa molto importante. Tassazione globale con un'aliquota minima, forfettaria del 15%

Date:

Share post:

AgenPress – “Il G20 è una tappa molto importante: la prima ragione è che i leader domani e dopodomani faranno proprie le decisioni sulla tassazione globale che sono decisioni di importanza storica”, ha detto il commissario Ue all’Economia, Paolo Gentiloni, al suo ingresso alla riunione. “Con la riunione straordinaria tra ministri della Salute e delle Finanze”, ha aggiunto, “cercheremo di costruire una collaborazione tra chi si occupa di bilanci pubblici e chi di sanità, che abbiamo visto in questo anno e mezzo di essere di straordinaria importanza”.  La norma prevede una tassazione con un’aliquota minima, forfettaria del 15% che dovrebbe portare a un gettito globale di 150 miliardi di euro. L’intesa era stata raggiunta lo scorso luglio a Venezia, e approvata a larghissima maggioranza anche dall’Ocse. “Servono 100 miliardi di dollari per il rilancio delle economie dei Paesi in via di sviluppo”, ha detto il ministro delle Finanze francese Bruno Le Maire, a margine del G20 Finanza e Salute. Per Le Maire, l’accordo sulla tassazione minima delle multinazionali “è stato un grande successo italiano, della presidenza italiana del G20, perché permette di riequilibrare potere fra i colossi del web e i governi democraticamente eletti”. “Chiedo ai Paesi del G20 di supportare la strategia che prevede di vaccinare il 40% delle persone in tutti i Paesi del mondo entro la fine dell’anno e il 70% entro la metà del 2022 e di coordinarla per avere successo. E’ l’unica strada per mettere fine alla pandemia dapertutto”, ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres a margine del G20 Salute e Finanza, sottolineando la necessità di “implementare la produzione e la distribuzione dei vaccini”. “Per raggiungere l’obiettivo del 40% delle vaccinazioni globale nel mondo entro il 2021 e il 70% a  metà 2022 mancano finanziamenti per 20 miliardi di dollari”, ha detto,  a margine del vertice G20 di Finanza e Salute il direttore generale del Fondo Monetario Kristalina Georgieva. “Una buona discussione su salute e finanza” si aspetta invece Janet Yellen, segretaria del Tesoro Usa, per la riunione dei ministri della salute e delle finanze al suo ingresso al Salone delle Fontane all’Eur. La segretaria al Tesoro statunitense ha rassicurato sull’inflazione, parlando alla Cnbc da Roma: la considera ancora “un effetto transitorio” causato dalle strozzature nelle catene di approvvigionamento e da “uno choc dell’economia unico nel suo genere”. Secondo l’ex presidente della Fed, “il tasso d’inflazione mensile è diminuito anche solo da quello di 4-5 mesi fa e questo processo è ancora in corso”. Yellen ha poi aggiunto di aspettarsi che l’aumento dei prezzi si normalizzi entro il 2022, con il ritorno delle persone al lavoro e con la domanda di servizi che tornerà a crescere. “Le pressioni sui prezzi si allenteranno con la ripresa statunitense, con l’aumento delle vaccinazioni in tutto il mondo e con la ripresa dell’attività economica globale”. ]]>

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Fedriga: attrarre investimenti esteri, sosteniamo candidatura a Expo Roma 2030

AgenPress. “Per rendere più attrattivo il nostro Paese agli investitori esteri serve anche la condivisione degli obiettivi...

Collaborazione tra il Policlinico Militare di Roma “Celio” e l’Azienda Ospedaliera-Universitaria Sant’Andrea

Firmata al Policlinico Militare la convenzione per l’implementazione delle competenze cliniche del personale medico militare. Incrementata l’integrazione tra...

Le Ostetriche Italiane, riunite a Roma, danno vita al loro Coordinamento Nazionale della categoria

AgenPress. Hanno deciso di unire, finalmente, le proprie forze, ma soprattutto intendono fare in modo che tutti...

Battute e risate di Fedez sulla scomparsa di Emanuela Orlandi. Pietro, è immaturo, cosa c’è da ridere

AgenPress – Il caso è scoppiato quando è andata in onda una puntata di Muschio Selvaggio, il podcast che...