Rotondi: “Leggo il mio nome nel toto-ministri. Farò il deputato di Avellino”

Date:

Share post:


AgenPress. Leggo il mio nome nel toto-ministri, e – non lo nego- la cosa solletica la mia vanità: sono uscito dal governo da undici anni, e mi fa piacere che si consideri l’ipotesi che ci possa rientrare.
All’ipotesi osta una elementare circostanza: da democristiano e berlusconiano, ho sostenuto Giorgia Meloni premier, sfidando tabù che ho fatto cadere come birilli. E’ stata una rivoluzione. E quando fai una rivoluzione, c’è un solo modo per svilirla, annullarla: domandare cosa ci sia per te.
Credetemi, a questo giro la mia credibilità si giova più della discrezione che del protagonismo.
Farò il deputato di Avellino, un impegno assorbente e un onore grandissimo che ha segnato l’esordio e il completamento del mio lunghissimo tirocinio istituzionale.

L’articolo Rotondi: “Leggo il mio nome nel toto-ministri. Farò il deputato di Avellino” proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Sanità, UGL: “Nei pronto soccorso del Lazio clima da far west. Non restare inermi di fronte alla violenza”

AgenPress. “Quello che si respira all’interno dei Pronto Soccorso degli ospedali del Lazio è un autentico clima...

Infezioni ricorrenti: al Bambino Gesù open day con visite e consulenze gratuite su prenotazione

Sabato 4 febbraio presso la sede di San Paolo, gli specialisti dell’Ospedale saranno a disposizione dei genitori...

Roma. Incidente, muoiono 5 ragazzi, un ferito. Procura di Tivoli apre un fascicolo

AgenPress –  La Procura di Tivoli ha avviato un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, in relazione...

Roma. Auto si ribalta più volte con sei ragazzi a bordo: cinque morti (tra i 21 e i 17 anni) ed un ferito

AgenPress – Cinque ragazzi sono morti dopo che l’auto sulla quale viaggiavano si è ribaltata più volte. Il sesto, rimasto ferito,...