Energia. Bonomi: “subito 40-50 mld per le bollette, trovarli nei mille e oltre miliardi della spesa pubblica”

Date:

Share post:


AgenPressServono “40-50 miliardi” per mettere in sicurezza l’economia e si possono trovare “nei mille e oltre miliardi di spesa pubblica. Riconfigurare il 4-5% del totale si può e si deve fare “.

Lo ha detto il Presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, in un’intervista a La Stampa dove ha sottolineato che, se l’Europa “non fa l’Europa”, lo scostamento di bilancio potrebbe dimostrarsi inevitabile. Nei primi  cento giorni si attende “prima di tutto un intervento sull’energia. È una questione complessa perché scontiamo decenni di errori e scelte sbagliate. Non ci si salva con la bacchetta magica”.

Per Bonomi, “l’Europa non sta dimostrando la stessa condivisione di intenti della crisi pandemica, il prossimo governo, se non potrà contare sulla solidarietà europea per frenare la bolletta energetica, e non avendo entrate fiscali in crescita, dovrà ricorrere ad altre risorse.

La risposta europea dovrebbe essere il tetto al prezzo del gas e un Next Generation Eu per l’energia come si è deciso per il Covid. Altrimenti l’Italia sarà a un bivio: salvare industria e famiglie per salvare il Paese oppure finire in una profonda crisi sociale. Un sistema di imprese trasformatrici come il nostro, senza nucleare e carbone, deve essere difeso. In questo contesto, lo scostamento finalizzato al solo contenimento dell’emergenza energia diventerebbe inevitabile per sopravvivere”.

Sul tema del fisco Bonomi ha affermato che: “il nuovo governo non eredita una legge delega di riforma fiscale, perché è stata affossata prima del voto. Dunque, ha ampio spazio per delineare un disegno organico del fisco come leva di competitività e inclusione sociale e non solo finalizzato al gettito. Non servono interventi-bonus sull’Irpef. Siamo stati i primi a proporre un’Ires che premi le imprese che reinvestono gli utili e che veda l’aliquota invece salire quanto più gli utili vengono ridistribuiti”.

Il Presidente è poi tornato a invocare la necessità di un Patto per l’Italia: “E’ essenziale lo spirito giusto che porti tutti a sedersi intorno a un tavolo per trovare le migliori soluzioni. A condizione però che ci si sieda insieme perché convocando le parti una alla volta non si affrontano i problemi. Alla famosa “Sala Verde” bisogna andarci tutti sapendo che ognuno dovrà lasciare qualcosa sul tavolo, non solo chiedere. Gli accordi si fanno così” ha concluso Bonomi.

L’articolo Energia. Bonomi: “subito 40-50 mld per le bollette, trovarli nei mille e oltre miliardi della spesa pubblica” proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Fratelli d’Italia Lazio: Bloccare nomine EGATO

AgenPress. Bloccare subito le nomine nei Consigli degli EGATO. Non è accettabile che la Sinistra Regionale dimissionaria...

Elezioni Regionali Lazio- Lombardia. Popolo e Libertà: unire il Centro non sovranista

AgenPress. Si è concluso a Modena il convegno nazionale dei ‘Popolari Liberali di ispirazione cristiana nel centrodestra’,...

Roma. Aveva abusato di una minorenne nell’ascensore della Metro. Arrestato egiziano di 22 anni

AgenPress – Ha abusato di una ragazzina di 16 anni nell’ascensore della metro di Roma. Per questo...

Ospedale Israelitico. Presentato il primo ambulatorio multidisciplinare dedicato alla salute delle donne

AgenPress – L’Ospedale Israelitico, da sempre attento alle esigenze di tutti e impegnato nella promozione della medicina...