Ucraina. Il brutale generale russo Surovikin ammette che le sue truppe sono sottoposte a forti pressioni

Date:

Share post:


AgenPress – Il comandante delle forze russe in Ucraina afferma che la situazione nella città meridionale di Kherson è “difficile” e che i residenti devono essere evacuati.

Il generale Sergei Surovikin ha detto che le truppe ucraine che usavano i razzi Himars stavano colpendo le infrastrutture e le abitazioni della città. Ha parlato alla TV di stato russa.

“L’esercito russo garantirà soprattutto l’evacuazione sicura della popolazione” di Kherson.

La sua rara ammissione di grossi problemi è stata ripresa da un alto funzionario locale.

Il funzionario regionale installato dalla Russia Kirill Stremousov ha avvertito i residenti di Kherson che “in un futuro molto prossimo” le truppe ucraine avrebbero lanciato un assalto alla città.

“Per favore, prendi sul serio le mie parole: sto parlando di evacuare il più rapidamente possibile”, ha detto sul servizio di messaggistica di Telegram. Ha aggiunto che le persone sulla sponda occidentale del fiume Dnepr (chiamato Dnipro in Ucraina) erano le più a rischio, ha confermato il governatore della regione Vladimir Saldo, nominato anche dalla Russia, in un videomessaggio.

Kherson è stata la prima grande città a cadere in mano ai russi, a febbraio.

Le forze ucraine hanno ripreso costantemente il territorio vicino nelle ultime settimane. Si sono spinti fino a 30 km (19 miglia) a sud lungo il Dnepr, minacciando di intrappolare le truppe russe.

“Nel complesso, la situazione nella zona delle operazioni militari speciali può essere descritta come tesa”, ha detto il generale Surovikin.

Kherson è l’unica capitale regionale ucraina ad essere stata catturata dai russi durante la loro invasione. Il Cremlino ora afferma che Kherson e altre tre regioni ucraine fanno parte della Russia, un’affermazione respinta a livello internazionale.

Il generale Surovikin, noto per i metodi duri, ha affermato che la raffica di razzi dell’Ucraina ha danneggiato il ponte Antonivsky di Kherson e la diga idroelettrica di Kakhovka, bloccando il traffico lungo quelle arterie chiave.

Ciò ha creato problemi di approvvigionamento per i servizi essenziali, in particolare consegne di cibo, acqua ed elettricità.

Ha anche affermato che gli ucraini stavano lanciando attacchi costanti su un ampio fronte – nelle aree di Kupiansk e Lyman a est e, a sud, sul fronte Mykolaiv-Krivyi Rih.

 

L’articolo Ucraina. Il brutale generale russo Surovikin ammette che le sue truppe sono sottoposte a forti pressioni proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

“Ti mangiamo il cuore”. Le donne in piazza contro Giorgia Meloni. “Preparati a tremare, siamo libere di lottare”

AgenPress – Un grande striscione con scritto “Fascista Meloni noi ti farem la guerra” e “Ti mangiamo...

Roma. Violenza sulle donne: uno al mese registrato nel 2022 al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni

Nel 2020, anno del lockdown, i casi di aggressione e di incidenti domestici contro le donne di età...

Anzio e Nettuno sciolti per mafia, Tirrito: “La politica faccia una riflessione seria su chi mette nelle liste elettorali”

AgenPress. “Lo abbiamo detto in tempi non sospetti, lo ribadiamo oggi che i consigli comunali di Anzio...

Maltempo. Nella notte 80 interventi vigili fuoco a Roma. Allagamenti nella zona dell’ Idroscalo di Ostia

AgenPress – Nella notte sono stati effettuati circa 80 interventi dalle squadre dei Vigili del Fuoco a...