Le Monde, Berlusconi “riallaccia” con Putin, a rischio credibilità dell’Italia in Ue. Mentre Meloni sostiene Kiev

Date:

Share post:


AgenPress –  Silvio Berlusconi ha attirato su di sé una serie di polemiche   dopo aver detto “di aver riallacciato i rapporti” con il presidente russo Vladimir Putin e aver imputato a Kiev la responsabilità dell’invasione dell’ Ucraina. “Berlusconi a ruota libera” , “Berlusconi senza freno” , il probabile futuro capo del governo Giorgia Meloni “ostaggio dei filorussi”  : la stampa italiana ha ampiamente diffuso il discorso fatto da Silvio Berlusconi ai deputati del suo partito. Così Le Monde. 

Le sue osservazioni sono uscite fuori e il suo entourage inizialmente smentito, ma poi è stata rilasciata una registrazione audio, sconvolgendo Giorgia Meloni, la leader del partito postfascista Fratelli d’Italia, che sta lavorando per formare un governo con i suoi alleati. e la Lega di Matteo Salvini (estrema destra).

“Ho riallacciato i rapporti con il presidente Putin un po’, un po’ tanto, nel senso che per il mio compleanno Putin mi ha mandato venti bottiglie di vodka e una lettera molto carina. Ho risposto mandandogli bottiglie di Lambrusco e una simpaticissima lettera. Mi ha detto che ero il primo dei suoi cinque veri amici “, ha detto Berlusconi, che ha festeggiato il suo 86esimo compleanno il 29 settembre. Forza Italia ha subito pubblicato un comunicato per chiarire la posizione del partito e del suo leader nei confronti della Russia, “in linea con quella di Europa e Stati Uniti” .

Già durante la campagna elettorale, Berlusconi aveva già provocato indignazione affermando che Vladimir Putin aveva intenzione di rovesciare il governo di Kiev per mettere al suo posto “brava gente” . Nel resto della registrazione audio Silvio Berlusconi sembra incolpare della guerra il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

“Nel 2014 a Minsk, in Bielorussia, è stato firmato un accordo tra l’Ucraina e le due nuove repubbliche del Donbass per un accordo di pace e che nessuno attacchi nessuno. Un anno dopo, l’Ucraina sta buttando via questo accordo e inizia ad attaccare i confini delle due repubbliche “, ha detto Silvio Berlusconi ai suoi funzionari eletti. Cita “cinque, sei, settemila morti” in questi scontri poi “arriva Zelensky e triplica gli attacchi contro le due repubbliche” , aggiunge, riprendendo poi le sue osservazioni di fine settembre secondo cui Putin sarebbe stato “spinto” dalla sua popolazione e dal suo entourage ad invadere l’Ucraina.

Di fronte al clamore suscitato da queste ultime dichiarazioni, Silvio Berlusconi ha precisato in un comunicato che la sua  “posizione personale e quella di Forza Italia non si discosta da quella del governo italiano, dell’Unione Europea, dell’Alleanza Atlantica né sulla crisi in Ucraina o su altre grandi questioni politiche internazionali .

Secondo Le Monde, “questa sequenza potrebbe minare seriamente la credibilità dell’Italia sulla scena europea, in un contesto in cui Giorgia Meloni ha fatto del suo sostegno all’Ucraina e alla Nato una linea forte del suo programma politico”.

“Antonio Tajani, ex presidente del Parlamento europeo e coordinatore del partito, potrà ottenere il portafoglio degli Affari esteri come era stato previsto? Molti osservatori vedono allontanarsi quest’ipotesi”. “Qualunque siano i nomi dei ministri che comporranno il governo di Giorgia Meloni – conclude Le Monde – l’Italia è appena riuscita nell’impresa di un governo non ancora nato ma già in piena crisi”.

L’articolo Le Monde, Berlusconi “riallaccia” con Putin, a rischio credibilità dell’Italia in Ue. Mentre Meloni sostiene Kiev proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

12 febbraio 2023 la data per le elezioni Regionali del Lazio

AgenPress. Il Presidente Vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori, ha annunciato, con una nota indirizzata al Presidente...

“Ti mangiamo il cuore”. Le donne in piazza contro Giorgia Meloni. “Preparati a tremare, siamo libere di lottare”

AgenPress – Un grande striscione con scritto “Fascista Meloni noi ti farem la guerra” e “Ti mangiamo...

Roma. Violenza sulle donne: uno al mese registrato nel 2022 al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni

Nel 2020, anno del lockdown, i casi di aggressione e di incidenti domestici contro le donne di età...

Anzio e Nettuno sciolti per mafia, Tirrito: “La politica faccia una riflessione seria su chi mette nelle liste elettorali”

AgenPress. “Lo abbiamo detto in tempi non sospetti, lo ribadiamo oggi che i consigli comunali di Anzio...