Tetto al contante, Boccia (PD): “E’ un regalo agli evasori, una misura antistorica”

Date:

Share post:


Ancora una volta la destra strizza l’occhio al sommerso

Così si esalta l’usura e in alcuni contesti anche il racket, fanno festa gli strozzini


AgenPress. Francesco Boccia, senatore del Pd, è intervenuto ai microfoni de “L’Italia s’è desta” condotta da Gianluca Fabi e Emanuela Valente su Radio Cusano Campus.

Sul tetto al contante. “E’ antistorico alzarlo. Siamo nella società digitale e dire che avere mazzette di soldi in tasca è utile è una bugia e una falsificazione. La destra ancora una volta strizza l’occhio al sommerso che è una piaga italiana, che lentamente stava rientrando in un percorso culturale che in Italia è difficilissimo. Quando passammo alla fatturazione elettronica la stessa destra organizzò i picchetti e fece le barricate. Ora nessuno vorrebbe più tornare indietro sulla fatturazione elettronica. E’ sbagliato dire che ci sono altri Paesi, in qualche Paese c’è il tetto di 10mila ma non c’è il nero che c’è da noi.

Se l’Italia ogni tanto innova e anticipa gli altri non è male. Io penso che nel mondo ideale che abbiamo davanti sia naturale l’utilizzo marginale dei contanti. E’ inutile nascondere che utilizzando le carte, che non devono costare, è tutto tracciato e se è tutto tracciato significa che paghiamo tutti le tasse. La Meloni ha detto che il combinato disposto dell’aumento del contante e il forfettario a 100mila euro (la cosiddetta flat tax incrementale) significa sancire un principio, che si può guadagnare di più facendo lavorare meno persone.

Questo modo di concepire il fisco è il modo della Lega, la Meloni non ha voluto smentirlo e il risultato è sotto gli occhi di tutti: è un regalo agli evasori e il Paese anziché andare avanti torna indietro. Io penso che loro abbiano parlato ad una fetta di elettorato che pensano di essere più vicino a loro. Così si esalta l’usura e in alcuni contesti anche il racket. Con questa misura fanno festa gli strozzini. Noi ci opporremo”.

L’articolo Tetto al contante, Boccia (PD): “E’ un regalo agli evasori, una misura antistorica” proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Sanità, UGL: “Nei pronto soccorso del Lazio clima da far west. Non restare inermi di fronte alla violenza”

AgenPress. “Quello che si respira all’interno dei Pronto Soccorso degli ospedali del Lazio è un autentico clima...

Infezioni ricorrenti: al Bambino Gesù open day con visite e consulenze gratuite su prenotazione

Sabato 4 febbraio presso la sede di San Paolo, gli specialisti dell’Ospedale saranno a disposizione dei genitori...

Roma. Incidente, muoiono 5 ragazzi, un ferito. Procura di Tivoli apre un fascicolo

AgenPress –  La Procura di Tivoli ha avviato un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, in relazione...

Roma. Auto si ribalta più volte con sei ragazzi a bordo: cinque morti (tra i 21 e i 17 anni) ed un ferito

AgenPress – Cinque ragazzi sono morti dopo che l’auto sulla quale viaggiavano si è ribaltata più volte. Il sesto, rimasto ferito,...