Fondatore Gruppo Wagner chiede di bloccare YouTube in Russia e dichiarare Google “indesiderabile”

Date:

Share post:


AgenPress – L’uomo d’affari e fondatore di PMC Wagner Evgeny Prigozhin ha fatto appello al procuratore generale russo per limitare l’accesso al servizio di condivisione video YouTube e per dichiarare le attività di Google in Russia “indesiderabili”. La società di Prigozhin, Konkord, ha condiviso l’appello sulla sua pagina VKontakte.

“YouTube è pieno di falsi volti a screditare l’esercito russo, diffondendo consapevolmente informazioni false sulle attività delle forze armate russe, delle autorità governative e dell’amministrazione e delle forze patriottiche”, si legge nell’appello.

L’uomo d’affari ritiene che gli Stati Uniti stiano conducendo una guerra dell’informazione contro la Russia: “per le sue principali armi distruttive utilizza attivamente la disinformazione e atteggiamenti negativi, che instilla con l’aiuto di YouTube”. Prigozhin ha aggiunto che YouTube ha una “politica coerente di censura dei canali russi” e che ha recentemente limitato l’accesso all’account del Consiglio della Federazione.

A marzo, nel contesto dell’invasione russa dell’Ucraina, il servizio ha bloccato i canali dei media statali russi, tra cui RT, Sputnik, la società Rossiya Sevodnya [Russia Today] e il gruppo mediatico RBK.

A marzo, RIA Novosti ha citato fonti che sostenevano che la Russia avrebbe presto bloccato YouTube, ma non è successo. A causa della minaccia di un divieto, Google, che possiede YouTube, ha rimosso di nascosto alcuni dei suoi dipendenti dal Paese.

A ottobre, dopo che YouTube ha bloccato i canali del Consiglio della Federazione, il Ministero dello Sviluppo Digitale russo ha dichiarato che non c’erano piani per bloccare l’accesso a YouTube. Alexander Moiseev, CEO della piattaforma video russa Rutube, ha affermato che il blocco di YouTube non aiuterebbe lo sviluppo dell’hosting video russo.

L’articolo Fondatore Gruppo Wagner chiede di bloccare YouTube in Russia e dichiarare Google “indesiderabile” proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Sanità, UGL: “Nei pronto soccorso del Lazio clima da far west. Non restare inermi di fronte alla violenza”

AgenPress. “Quello che si respira all’interno dei Pronto Soccorso degli ospedali del Lazio è un autentico clima...

Infezioni ricorrenti: al Bambino Gesù open day con visite e consulenze gratuite su prenotazione

Sabato 4 febbraio presso la sede di San Paolo, gli specialisti dell’Ospedale saranno a disposizione dei genitori...

Roma. Incidente, muoiono 5 ragazzi, un ferito. Procura di Tivoli apre un fascicolo

AgenPress –  La Procura di Tivoli ha avviato un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, in relazione...

Roma. Auto si ribalta più volte con sei ragazzi a bordo: cinque morti (tra i 21 e i 17 anni) ed un ferito

AgenPress – Cinque ragazzi sono morti dopo che l’auto sulla quale viaggiavano si è ribaltata più volte. Il sesto, rimasto ferito,...