Vertenza TIM. UGL: “Necessaria rete pubblica per tutelare sicurezza del Paese e lavoratori”

Date:

Share post:


AgenPress. “Abbiamo ribadito la necessità che la rete ritorni pubblica, si ponga fine al dualismo in essere e che non venga fatto lo spezzatino dell’ex monopolista. Si tratta di una questione occupazionale che riguarda, tra dipendenti diretti e indotto, circa 80.000 lavoratori ma è innanzitutto una questione di politica industriale dalla quale dipende lo sviluppo del Paese e la sua sicurezza.

Abbiamo apprezzato che per la prima volta le organizzazioni sindacali siano state convocate dal Governo su questa tematica. Ora attendiamo una necessaria e urgente iniziativa politica perché il tempo a nostra disposizione è poco ed è necessario invertire la rotta in fretta. Ci auguriamo di essere riconvocati al più presto per delle risposte”.

Lo hanno dichiarato in una nota congiunta il Segretario Nazionale UGL Telecomunicazioni, Stefano Conti e il Vice Segretario Generale dell’UGL, Luca Malcotti, presenti all’incontro a Palazzo Chigi sulla vertenza TIM.

 

L’articolo Vertenza TIM. UGL: “Necessaria rete pubblica per tutelare sicurezza del Paese e lavoratori” proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Sanità, UGL: “Nei pronto soccorso del Lazio clima da far west. Non restare inermi di fronte alla violenza”

AgenPress. “Quello che si respira all’interno dei Pronto Soccorso degli ospedali del Lazio è un autentico clima...

Infezioni ricorrenti: al Bambino Gesù open day con visite e consulenze gratuite su prenotazione

Sabato 4 febbraio presso la sede di San Paolo, gli specialisti dell’Ospedale saranno a disposizione dei genitori...

Roma. Incidente, muoiono 5 ragazzi, un ferito. Procura di Tivoli apre un fascicolo

AgenPress –  La Procura di Tivoli ha avviato un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, in relazione...

Roma. Auto si ribalta più volte con sei ragazzi a bordo: cinque morti (tra i 21 e i 17 anni) ed un ferito

AgenPress – Cinque ragazzi sono morti dopo che l’auto sulla quale viaggiavano si è ribaltata più volte. Il sesto, rimasto ferito,...