HomeBreaking newsGuatemala. Vince l’attivista anticorruzione Bernardo Arévalo. Espandere le relazioni con la Cina,...

Guatemala. Vince l’attivista anticorruzione Bernardo Arévalo. Espandere le relazioni con la Cina, ma fedele a Taiwan

Autore

Data

Categoria


AgenPress – Bernardo Arévalo è stato eletto presidente, secondo i risultati preliminari, una vittoria che fino a poco tempo fa sembrava impossibile e che molti elettori sperano possa porre fine ad anni di governo perseguitato da accuse di corruzione e autoritarismo.

Arévalo, ex diplomatico di 64 anni e figlio di un ex presidente, ha avuto un vantaggio dal 58% al 37% sull’ex first lady Sandra Torres con il 99% dei voti contati.

La sua vittoria arriva mentre la violenza e l’insicurezza alimentare sconvolgono il Paese, innescando nuove ondate migratorie. I guatemaltechi rappresentano il maggior numero di centroamericani che cercano di entrare negli Stati Uniti.

Arévalo ha promesso di “eliminare le istituzioni cooptate dai corrotti” e di coinvolgere le persone in quella che chiama la lotta per la giustizia per tornare in Guatemala dopo che decine di pubblici ministeri, giudici e giornalisti sono fuggiti dal paese. Deve affrontare il contraccolpo di interessi radicati e di un Congresso che il suo partito non controlla.

“Questa vittoria appartiene al popolo guatemalteco e ora, uniti come popolo guatemalteco, combatteremo contro la corruzione”, ha detto Arévalo in una conferenza stampa dopo la sua vittoria.

Il presidente in carica, Alejandro Giammattei, si è congratulato con Arévalo su Twitter, ora noto come X, e lo ha invitato ad avviare una “transizione ordinata” una volta ufficializzati i risultati. Il nuovo presidente subentrerà il 14 gennaio.

La vittoria di Arévalo segna il ripudio dei partiti politici consolidati del Guatemala che esercitano un’enorme influenza.

Quando ha ottenuto a sorpresa il secondo posto nel primo turno di votazioni di giugno, i risultati ufficiali sono stati ritardati poiché gli oppositori hanno affermato che c’erano state irregolarità e il suo partito è stato brevemente sospeso su richiesta di un importante pubblico ministero prima che la corte suprema del Guatemala annullasse il divieto.

Al di là delle sue politiche anticorruzione, Arévalo ha affermato di voler espandere le relazioni con la Cina insieme alla fedeltà di lunga data del Guatemala con Taiwan. Resta da vedere come intende farlo, data la politica della Cina secondo cui nessun paese con cui ha legami può mantenere relazioni diplomatiche separate con Taipei.

 



Source link

Consigliati da Agenpress